Insegnare l´italiano a stranieri: una nuova professione del futuro?

Cari amici de Ildueblog

ho ricevuto una lettera da una nostra lettrice, fin_may,  lettera che vorrei condividere con voi, perché è una vera e propria richiesta d´aiuto. Fin_may vorrebbe fare il nostro mestiere, ma è in preda a forti dubbi dovuti ad informazioni contrastanti.

Lei attende speranzosa e curiosa i vostri pareri, ed anch´io li aspetto ansiosamente.

Buonasera Ladylink,
mi presento: sono una ragazza di 25 anni, laureanda nel corso di Laurea di Traduzione Italiano L2 e interculturalità presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo.
Tra qualche mese mi toccherà scegliere quale percorso intraprendere dopo la laurea, e al momento cerco (con apparente insuccesso) di raccogliere notizie ed informazioni sul mondo del lavoro che riguarda l’insegnamento dell’italiano L2/LS.
Le voci finora ascoltate sono discordanti:
-c’è chi dice che lavoro in questo campo non ce n’è (o è limitato a progetti saltuari in qualche scuola all’avanguardia – ma di cui certamente non si può vivere), che si farebbe meglio ad andare all’Estero…
-altri affermano invece che nel futuro ( di quando non vi è certezza) questa figura professionale – che poco si conosce ma di cui le scuole sentono un gran bisogno- verrà riconosciuta e il lavoro non mancherà.
Insomma, a me pare che la confusione regni sovrana: cosa deve fare una ragazza che abbia voglia di fare questo lavoro?
Anche per quanto riguarda la formazione non si è mai certi. Io ,come parecchi dei miei colleghi, non so se davvero è utile prendere la laurea specialistica (ora magistrale), o al suo posto fare un Master o un corso di formazione o non so che altro….
Le informazioni a riguardo sono molto poche.
Tu sapresti dirmi dall’interno se ci sono effettivamente opportunità di lavoro in questo campo e quali titoli vengono maggiormente richiesti ?
Forse chiedo troppo, ma – visto che ormai  devo scegliere se continuare o lasciar perdere- la voglia di vederci chiaro ha il sopravvento.
Ti saluto cordialmente e ti auguro buon lavoro con l’invito di continuare a postare articoli sempre interessanti.

fin_may

51 pensieri su “Insegnare l´italiano a stranieri: una nuova professione del futuro?

Rispondi