Imparare una lingua per Christian Puren

Imparare una lingua vuol dire confrontarsi costantemente con la contraddizione, la variabilità (pensiamo ai concetti di interlingua e intercultura).

Il campo dell’apprendimento di una linguacultura straniera, in quanto campo complesso, obbliga a un avvicinamento alla complessità della vita e della società reale; secondo me è un buon “allenamento” alla complessità della vita quotidiana nelle imprese e nella società.

Christian Puren

Tratto da: “La prospettiva “co-culturale” e “co-azionale” nella glottodidattica complessa. A colloquio con Christian Puren”,  Intervista di Manuela Derosas, in Bollettino Itals Febbraio 2009

Rispondi