Corriere della Sera.

Qual è quell’insegnante che non ha mai sognato di avere le trascrizioni di tutti i dialoghi usati in classe, anche quelli presi da internet o dalla radio?

E qual è quell’insegnante che non ha mai sognato di avere la registrazione audio degli articoli di giornale usati in classe?

Ed infine qual è quell’insegnante che dopo aver mangiato tutta una zuppiera di peperonata, bevuto due litri di vino e sei grappini non ha sognato la notte di poter fare il karaoke con gli articoli del Corriere della Sera?

Sono sicuro che a tutti e tre i quesiti avete risposto: “Io”. Ebbene, la bellezza della tecnologia è proprio questa, cioè che va oltre anche le possibilità più ardite dei sogni di noi insegnanti.

Il Corriere della Sera offre da qualche tempo dei servizi linguistici à la click molto utili all’insegnante di lingua che sa usare Audacity o ha delle classi con la disponibilità di computer in rete.

Se andate qui e guardate in alto a sinistra noterete una figurina con un altoparlante, cliccateci sopra e vi troverete ad ascoltare la lettura dell’articolo. Un po’ meccanica, certo, ma con Audacity quanti dettati ci si possono fare? Su un input scritto già visto e spolpato; o ancora da vedere e quindi tutto da rosicchiare: decidete voi, come vi piace. E poi ta dan… le parole si illuminano mentre vengono pronunciate: il karaoke col Corriere della Sera! Ma non vi gasate troppo, vi dico subito che non tutti gli articoli hanno questo servizio, solo alcuni  🙁

Quello invece che sto per dirvi accade per tutti gli articoli pubblicati sul sito del Corriere. Cliccando due volte sulla parola di un articolo vi apparirà un punto interrogativo, cliccateci di nuovo e vi ritroverete direttamente ai dizionari italiano, inglese, spagnolo, francese e tedesco.

Insomma, secondo me se date queste dritte a qualche vostro studente fate una bella figura.

6 pensieri su “Corriere della Sera.

  1. E’ fenomenale!
    E non è tanto meccanica quanto pensavo, la voce.

    Mi chiedevo come fare per sapere quali articoli di possono ascoltare, perché cliccare alla ricerca degli articoli disponibili.
    Come potrei abbinare Audacity a questo articolo?
    Diciamo che tu intendevi utilizzarli come due programmi separati. Per un momento ho pensato che l’audio dell’articolo potesse essere salvato e rielaborato con Audacity.
    Su lastampa.it c’è un servizio simile con i video, sotto i video appare il testo che si ascolta. Questo è il servizio del quotidiano: http://www.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?p=1&IDmsezione=17&IDalbum=31543&tipo=VIDEO#mpos
    Bisogna fare attenzione perché ci sono video in cui parlano giornalisti con la R moscia e questo difetto di pronuncia alla lunga a me disturba.

Rispondi