Dall’Italia pochi soldi alla cultura

Dal blog di Roberta Barazza, sempre attenta alla situazione dell’italiano all’estero, un trafiletto che con poche parole espone in maniera chiara quali siano le politiche del nostro governo riguardo alla promozione degli istituti italiani di cultura nel mondo.
Nell’articolo, tratto da ‘L’Espresso’ del 19 novembre 2009, l’esempio dell’IIC di New York.

Per leggere l’articolo cliccate qui.

4 pensieri su “Dall’Italia pochi soldi alla cultura

  1. Tanto varrebbe chiuderlo! A che cosa serve un istituto di cultura che non ha i mezzi per fare quello che deve fare??

  2. E’ proprio un sito interessante!!
    Un saluto da Frankfurt, Liceobilingue Freiherr vom Stein
    Luigi (docente L2 provincia di Bolzano, servizio MAE)

Rispondi