Eppur si muove – primo aggiornamento

Mi scuso per non aver tenuto quel diario che avevo promesso in caso di superamento esame SSIS, ma provvedo subito ad aggiornarvi dal primo giorno (quello della selezione) ad oggi (metà primo semestre).

Premetto che molto di quello che dico sarà influenzato dalle mie esperienze lavorative, dallo stress e dal nervosismo che le nuove notizie sull’italiano L2 (vedi accordo con sindacato) non fanno altro che aumentare.

Dunque la SSIS IX Ciclo, questa macchina universitaria per ingurgitare le nostre poche finanze, è partita nonostante le direttive del Governo che invitavano le università a non far partire un nuovo ciclo, visto che sarebbero tornati i buoni vecchi concorsi. Dunque, niente inserimento in graduatoria per chi avrebbe finito quest’ultimo biennio: meglio forse chiamarlo “Corso di formazione”, “Master in didattica” o “Preparazione all’insegnamento”: fate un po’ voi.

Tuttavia, non si poteva certo pensare che i “sissini”, così ci chiamano, se ne sarebbero rimasti con le mani in mano di fronte ai bollettini salatissimi (Circa 3000 euro in totale per tutte le facoltà, 4000 per Venezia) e infatti cominciano i movimenti, legali e non, per la riapertura delle graduatorie ad esaurimento. So che anche voi state pensando con “noi” (una trentina di iscritti alla classe Italiano Lingua Seconda): “Bene, viva e appoggio, ma per noi che non c’è figura professionale con classe relativa graduatoria?”. E su questa prima dolente nota vi terrò aggiornati, poiché non vi è ancora risposta, visto che i nostri illustri burattinai (Da Venezia a Roma 3) se ne lavano le mani, salvo poi farci sapere che “stiamo formando una classe di insegnanti, formatori di insegnanti di italiano lingua seconda on-line” (vedi C.M. marzo 2006).

Allora partiamo da un inizio più concreto: la famosa valutazione dei titoli. Premetto che io in questi anni ne ho collezionati un po’ (Master Itals, Ditals, Diploma Dilit, vari corsi d’aggiornamento italiani e spagnoli) e mi sono anche creata un discreto CV (Insegnante in Italia presso scuole private e università, all’estero presso l’IIC, Cotutor del Master Itals, Formatrice per la certificazione DITALS), ma la prima grande assurdità è che tutto ciò non ha ancora sortito nessun effetto di riduzione d’esami o riconoscimento crediti per tirocinio. Solo le esperienze di supplenza (foss’anche di matematica) hanno un valore reale; tra i titoli, meglio un esame universitario: vale più di qualunque altra specializzazione. Quindi eccomi catapultata nel primo semestre in comune, in mezzo a specializzandi (che hanno tutto il mio rispetto) che non hanno mai sentito parlare di didattica e a tutor che non sanno decisamente quanto siano fatte male le dispense. E questo vi racconterò nella prossima puntata….

5 pensieri su “Eppur si muove – primo aggiornamento

  1. Pingback: Adesso sì! « il due blog

  2. Quindi praticamente il destino di un insegnante di Italiano L2 è l’insegnamento nelle scuole pubbliche italiane?
    Che ne sarà di me?

    OO0°oo MUMBLE MUMBLE OO0°oo

  3. Perchè mi sono iscritta? bella domanda, ma io ci penso da sei mesi e quindi una rispostina cel’ho: perchè non vorrei che dopo anni di lavoro e di studio qualcuno mi venisse a dire che non posso fare il lavoro che faccio (se non attraverso vie non istituzionali, quindi come avviene adesso: con contratti che ti svalutano e ti tengono sotto ricatto) perchè mi manca la SSIS. Fatta quella, esisto.
    Per questo non mi sono pentita di aver cominciato, anche se la gastrite….

  4. scandaloso

    quello che scrivi sulle direttive del Governo non rispettate penso che possa succedere solo da noi…ci sono tante notizie nel tuo post, difficile coglierle alla prima lettura…

    una domanda: ma essendo sperimentale e costosa, e pur sapendo che è sperimentale perché non esiste la figura professionale che la SSIS abiliterà, perchè ti sei iscritta???
    ma non è poi anche scandaloso che con il tuo CV tu ti debba iscrivere alla SSIS?
    Kappa, io ti conosco, potresti raccontarci tante storie scandalose…spero che prima o poi verrà il momento opportuno

    sono con te, lotta alla gastrite….

    p.s. io ai tutor, che non sempre sono gli autori dei moduli, paleserei tutte le indecenze delle dispense…e che diamine!!!

Rispondi