Essere “alunni stranieri” in Italia

stor_1417386_08140

Arcangela Mastromarco, insegnante da anni “in trincea” come facilitatrice, ha scritto un interessantissimo articolo dal titolo Essere “alunni stranieri” in Italia, pubblicato su scuolaoggi.org.

Di seguito l’inizio. Per scaricare l’articolo cliccate sul collegamento al file pdf. Consiglio, della stessa autrice, un accorato appello all’onorevole Cota, primo firmatario della famosa mozione sulle classi ponte.

ESSERE “ALUNNI STRANIERI” IN ITALIA

Nelle dichiarazioni dei politici e nei titoli dei media compare sempre più spesso questa espressione, riferita in senso lato e molto generico ai bambini e ai ragazzi figli di lavoratori immigrati, iscritti nelle scuole della Repubblica Italiana.
Sorvolando sulla parola “alunno” , vediamo che “straniero”, secondo il dizionario italiano, non è un termine neutro.

scarica qui l’intero articolo.

Rispondi