Facebook per insegnanti (e studenti)

(Quasi) Tutti siamo su facebook. Per chiacchierare, chattare, confrontarci sui più disparati argomenti.

(Quasi) Tutti siamo rimasti spiazzati un po’ di tempo fa quando è entrato in gioco il “Diario”, la “Timeline”, che ha trasformato la nostra home page.

Ora qualcuno ha pensato che la Timeline potrebbe essere uno strumento adatto all’insegnamento. E perché no? E’ molto facile: basta creare una pagina Fan e inserire i dati andando in ordine cronologico.

Non ne ho trovate in italiano, ma in inglese sì, fatte da alcuni insegnanti per i loro studenti di storia (Rise and fall of the Soviet UnionMagellan’s Voyage around the World ).

Ora sarebbe sì iteressante averne per l’italiano, ma sarebbe forse più interessante farne produrre ai nostri studenti.

Penso ad alcuni argomenti culturali che vengono affrontati nella classe di lingua: il Rinascimento, il Risorgimento, o anche solo la cronologia della vita di un personaggio. Mettere la classe a realizzare un tale progetto può essere davvero stimolante.

 

2 pensieri su “Facebook per insegnanti (e studenti)

  1. L’ho sempre pensato anche io…. con questi strumenti è davvero interattiva in termini pratici la didattica… L’importante è che gli studenti sappiano che è materia duttile, quindi possibile correggerla anche soprattutto in un lavoro di collettività quella che pubblicano, e non scripta manent che li inchioderebbe (ciò che temono sempre…) sugli eventuali errori. Ecco cosa li inibisce di più.

Rispondi