Febbraio 2010: morte di una lingua

Con la morte di Boa SR, l’ultima indigena che conoscesse il Bo, lingua delle isole Andamane, si è spenta una lingua che aveva 65000 anni di storia.

Ora restano solo gli occhi di questa fotografia a ricordarci la perdita, incommensurabile per la storia e la cultura di questo pianeta. Da dicembre 2009 è la seconda lingua antica che si spegne per sempre.

Qui l’articolo, da corriere.it. Qui un’analisi in inglese e qui un articolo dell’Indipendent.

E ringraziamo Maurizio che dal Perù ci ha informati.

2 pensieri su “Febbraio 2010: morte di una lingua

  1. Pingback: La lingua trovata « il due blog

Rispondi