Gli E-Book entrano nella scuola italiana

.

.

Secondo l’articolo che vi linko, ci sarebbe un risparmio di circa 150 euro per le famiglie italiane, se si adottassero libri elettronici, e-book, al posto di quelli a stampa. Gli e-book per la scuola infatti avrebbero un prezzo fisso di 9.90 euro e sarebbero la nuova frontiera dell’uso della tecnologia nella scuola italiana.

A proposito si terra’ tra due settimane (esattamente il 17 marzo) un convegno nazionale a Roma in cui si incontreranno professori, sindacalisti e rappresentanti del Ministero della Pubblica Istruzione, per parlare di questa innovativa proposta. Chi fosse interessato puo’ andare martedi’ 17 marzo alle ore 15,30 presso l’Auditorium “Via Rieti” (Via Rieti, 13). Il convegno e’ promosso da Garamond, casa editrice romana specializzata nell’applicazione didattica delle tecnologie multimediali e di rete.

E se poi magari ce ne voleste parlare, siamo pronti ad accogliere le vostre riflessioni.

Rispondi