Italian Spiderman

Bolso, fumatore, amato dalle donne, baffuto, capellone, simpatico e poco affidabile, ma anche coraggioso e sprezzante. Così è Italian Spiderman, l’uomo ragno in italianissima calzamaglia che spopola su internet in questi ultimi mesi, al ritmo di una puntata a settimana.

Spacciato per un originale degli anni ’60 ritrovato in vecchi archivi, in realtà Italian Spiderman è il frutto di un gruppo di studenti universitari australiani, che hanno girato in un solo giorno il trailer con una vecchia cinepresa a 16 millimetri.

Dopo la pubblicazione su Youtube e il boom di visite, la South Australian Film Corporation, impressionata dalla qualità del progetto e dal suo successo, ha concesso un finanziamento di 10.000$, con cui gli autori hanno realizzato una miniserie di 10 puntate (di circa 3 minuti l’una). Proprio in questi giorni è uscito l’ultimo spezzone.

Ma perché parlarne qui sul blog? Lo capirete guardandolo. L’occhio sul cinema italiano degli anni ’60 è anche l’occhio nei confronti dell’italianità e dell’italia becera e surreale che traspare dal simpatico protagonista e dai suoi amici e avversari.

Rigorosamente in italiano (?) con sottotitoli in inglese, Italian Spiderman è una vera chicca. Alla fine del post il trailer, da cui è nato tutto. Per chi volesse approfondire, il sito della fittizia casa di produzione creata dagli autori, la AlRugo. Da qui potrete vedere tutte le puntate della saga, facilmente rintracciabile anche su Youtube.

Un pensiero su “Italian Spiderman

Rispondi