L’altra formazione – Dilit

Continuiamo il nostro viaggio nelle strutture private che si occupano di formazione di insegnanti di lingua. Dopo aver parlato del centro Elle::Due di Firenze, ci occupiamo oggi della Dilit, una delle più importanti scuole private di italiano per stranieri, a Roma e in Italia.

La Dilit esiste dal 1974 e vanta un dipartimento di formazione insegnanti e ricerca fin dal 1977. Il dipartimento, diretto da Christopher Humphris, oltre ad occuparsi dell’aggiornamento degli insegnanti interni alla scuola (aggiornamento obbligatorio e pagato!), di corsi e seminari per insegnanti di lingua in tutto il mondo, della pubblicazione semestrale del “Bollettino Dilit” e dell’organizzazione di Seminari internazionali e Convegni, offre ogni anno sei corsi di formazione di base per insegnanti di lingua italiana per stranieri.

Si legge sul sito: “Questo corso è destinato a chi non ha mai insegnato italiano come lingua straniera e a chi ha insegnato con una metodologia diversa da quella proposta nel corso. In particolare vengono trattati gli obiettivi e le tecniche di svolgimento di tutti i tipi di attivit didattiche che rientrano nel più aggiornato approccio comunicativo (uso del materiale autentico, centralit dello studente, sviluppo dell’autonomia dello studente, ecc.). Inoltre vengono presentati i principi teorici soggiacenti all’intero approccio, e confrontati con i principi teorici di altri approcci”.

Il corso dura quattro settimane, cinque giorni a settimana, dalle nove di mattina alle sei di sera e la frequenza è obbligatoria. Ogni corso accetta fino ad un massimo di nove partecipanti, che quotidianamente assistono a lezioni nella scuola, partecipano alle sessioni teoriche con i formatori e svolgono la pratica didattica in vere classi con veri studenti.
Nel corso nulla è lasciato al caso: le lezioni vengono videoriprese (dopo un paio di giorni anche i partecipanti più timorosi imparano a convivere con questo “grande fratello”) e successivamente discusse insieme ai formatori.

Come si evince il corso è molto pratico: formazione e addestramento alle tecniche didattiche vanno di pari passo e nessun aspetto teorico trattato resta distinto dalla pratica didattica quotidiana.

Per informazioni e costi potete andare al sito della Dilit, nella sezione Formazione.

2 pensieri su “L’altra formazione – Dilit

  1. Pingback: il due blog » Blog Archive » “Il due chiacchiere con” Christopher Humphris su S. Krashen

  2. Pingback: il due blog » Blog Archive » Dilit-Ditals

Rispondi