L’approccio globale

vignetta 1

Cos’è l’approccio globale? Quali le sue ispirazioni? Quali le caratteristiche proprie?
Da dove viene? E chi ha coniato il termine?
Quello che è certo è che è stato oggetto dei due passati incontri di aggiornamento organizzati al museo MAXXI di Roma nel 2012 e 2013 dalla casa editrice ALMA Edizioni.

Ora, a chiarire ogni dubbio ci pensa un nuovo numero di Officina.it, la web rivista di ALMA Edizioni, che fa il punto sulla questione.
Si scrive nell’editoriale di questo ultimo numero, intitolato proprio “L’approccio globale“:

In occasione della giornata che si è tenuta al MAXXI nel 2012 e dopo anni di esplorazioni e scoperte, abbiamo voluto condividere per la prima volta un documento che sintetizzasse teorie, approcci, metodi, modi di essere e di agire in classe. Lo abbiamo, non a caso, chiamato Manifesto dell’approccio globaledove per approccio globale si intende, per citare il Prof. Torresan – autore di alcuni interventi di questo numero – autenticamente comunicativo. Globale, perché mira ad abbracciare concetti apparentemente antitetici come corpo e mente, grammatica e lessico, lingua e comunicazione, sostegno e autonomia dello studente; perché fondato su pratiche che attivano (anche) la sfera mentale, emozionale, sensoriale, sociale e relazionale.

E allora, buone letture sull’Approccio Globale!
E se qualcuno, in attesa di partecipare alla giornata #ALMAXXI14, volesse anche rivedere quanto successo al MAXXI lo scorso anno, buona visione!

Rispondi