Risorse web, riviste online

Oggi vorrei segnalarvi 3 risorse web più o meno note.

La prima, Studi di glottodidattica, rivista on-line, curata dal Dipartimento di Pratiche linguistiche e analisi di testi dell’Università di Bari che vantare Mario Cardona come Direttore responsabile e Patrizia Mazzotta come Direttore Scientifico. La rivista è completamente gratuita e scaricabile qui. Il secondo numero è stato pubblicato da poche settimane. Eccone la descrizione:

Studi di glottodidattica è una rivista quadrimestrale on line del Dipartimento di Pratiche linguistiche e analisi di testi dell’Università degli Studi di Bari. Fondata nel 2006, si propone come luogo di presentazione di studi nazionali ed internazionali inerenti alla didattica delle lingue. La rivista è aperta a contributi che riguardano tutti gli ambiti di riflessione connessi con gli approcci interdisciplinari relativi all’apprendimento delle lingue e culture straniere e seconde e con l’educazione linguistica.
Oltre al formato on line, Studi di Glottodidattica esce una volta all’anno in volume monografico edito dalla casa editrice Guerra di Perugia. Il volume, che può avere anche carattere monotematico, raccoglie sia contributi giù apparsi nell’anno in corso nella versione on line sia contributi inediti, in base alle decisioni del comitato scientifico.

Un’altra rivista è ItaliaItaliano con il sito omonimo in cui è possibile intanto scaricare il numero zero (mentre per ricevere i successivi è necessario abbonarsi). Qui di seguito gli autori presentano se stessi e la rivista:

Italia Italiano è una rivista didattica bimestrale che vuole dare due cose a tutti coloro che studiano l’italiano come lingua straniera: uno strumento didattico sul quale migliorare la propria conoscenza della lingua, e un ritratto del Paese la cui lingua si sta studiando.

Italia Italiano contiene articoli di livello intermedio e avanzato che descrivono l’Italia di oggi: com’è, come cambia, a cosa si appassiona. Racconta i casi di cronaca più importanti, le indagini che descrivono le tendenze sociali del Paese, le storie di sport, le grandi mostre, gli eventi culturali e musicali, i personaggi più significativi. In ogni numero otto articoli sull’Italia contemporanea, uno per categoria: Attualità, Cronaca, Società & Politica, Scienze & Tecnologie, Personaggi, L’Italia nascosta, Cultura & Spettacoli, Sport.

Gli autori di Italia Italiano sono un giornalista professionista, Damiano Vezzosi, e una specialista di acquisizione e didattica delle lingue moderne, Gessica De Angelis. Per entrambi l’italiano è la prima lingua.

In ultimo due parole, un giornale creato seguendo i criteri di leggibilità e comprensibilità del testo. Purtroppo l’ultimo numero, di questa risorsa gratuita on-line, risale a maggio del 2006. Il giornale, che nel comitato scientifico annovera Tullio De Mauro, è comunque consultabile e scaricabile. Così è presentata l’iniziativa:

A chi si rivolge dueparole?
dueparole si rivolge alle persone che hanno bisogno di testi informativi molto leggibili e comprensibili. Per esempio, possono essere studenti stranieri che seguono corsi di lingua italiana di livello iniziale, in Italia o all’estero. Possono essere stranieri extracomunitari che hanno poca familiarità con la lingua italiana, soprattutto scritta. Possono essere ragazzi italiani della scuola dell’obbligo che hanno difficoltà di comprensione dei testi, soprattutto scritti. Possono essere, infine, persone giovani e adulte che, dopo la scuola dell’obbligo, leggono poco perché non trovano testi informativi adeguati alle loro reali capacità linguistiche e cognitive.

Con quali criteri sono scritti i testi di dueparole?
I testi di dueparole sono scritti utilizzando in modo consapevole e sistematico criteri di scrittura controllata. I criteri principali della scrittura controllata sono: la brevità dei testi, la semplicità delle frasi, la scelta di parole più comuni della lingua italiana e perciò note alla quasi totalità dei parlanti. Molto curata è anche l’organizzazione logico- concettuale dei testi.

Chi scrive i testi di dueparole?
A scrivere i testi di dueparole è un gruppo di linguisti, giornalisti, insegnanti e laureati in Lettere dell’Università di Roma “La Sapienza”. Attraverso lo studio del processo di comprensione, della leggibilità e della comprensibilità dei testi il gruppo è arrivato a definire alcuni criteri di scrittura controllata e di comunicazione efficace. Grazie ad anni di sperimentazione e di applicazione di tali criteri a vari tipi di testo il gruppo ha acquisito una vasta esperienza nella semplificazione del linguaggio della comunicazione pubblica e, in particolare, del linguaggio dell’informazione e della divulgazione. Alcune persone che scrivono i testi di dueparole hanno collaborato con il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri per semplificare anche il linguaggio amministrativo.

Buona lettura!

Un pensiero su “Risorse web, riviste online

  1. Ahah, non ci posso credere, quasi per scherzo avevo inserito “studi di glottodidattica” in Google, convinto non uscisse nulla, e invece eccomi qua…miracoli della rete! 🙂

    Cmq grazie per la segnalazione, tornerà utilissima per la mia ricerca!

    Nadia

Rispondi