Se i quadri potessero parlare…

121212Lo spunto di oggi è una pagina facebook, una di quelle esplose, che in pochi giorni ha raggiunto centinaia di migliaia di “like”. Una pagina goliardica, ce ne sono a migliaia, ma con qualcosa che può essere di grande ispirazione per noi insegnanti di lingua. Mi è stata segnalata da Piroclastico, poi da Ciro, ma già le avevo viste girare su tutti i social network queste immagini.
L’idea è semplicissima: dare voce ad un quadro famoso, cercando di cogliere un’intenzione da un gesto, uno sguardo, una postura, uno sfondo. Nella pagina facebook ce ne sono di volgari, di grevi, ma anche di molto divertenti. Molte in romano, altre in italiano e ve ne lascio qualcuna qui sotto, ma non voglio rubare troppo all’autore, raggiungibile qui.

999306_1419093941653699_1351074678_n 1375782_1417769455119481_1990370513_n 1378286_1417510338478726_1187630218_n 1380000_1413902952172798_930721567_n 1425705_1419275124968914_31479805_n

Beh, lo spunto didattico è di facile interpretazione: farne vedere alcune agli studenti, commentare, poi consegnare qualche riproduzione di quadri, possibilmente italiani, famosi, e far fare a loro la “sottotitolatura”. Una produzione scritta che abbia il dono della sintesi… mica facile. Beh, se proponete in classe questo esercizio e volete mandarci i risultati (ildueblog@gmail.com). li pubblicheremo volentieri qui.

 

5 pensieri su “Se i quadri potessero parlare…

Rispondi