Seconda giornata dedicata alla lingua italiana

Segnalato da Roberta Barazza.

Seconda giornata dedicata alla lingua italiana alla Facoltà   di Lingue dell’Università   di Pisa

Nell’ambito delle iniziative collegate al Pisa-Chicago Program, nato dalla collaborazione tra il Centro Linguistico Interdipartimentale (CLI) e il Department of Romance Languages & Literatures della University of Chicago, il 22 giugno si svolgerà   una giornata di studio sulla diffusione della lingua e cultura italiana all’estero. I lavori saranno aperti dal Preside della Facoltà   di Lingue, prof. Bruno Mazzoni, mentre la prof.ssa Lavinia Merlini Barbaresi, promotrice dieci anni fa del Pisa-Chicago Program , ricoprirà   il ruolo di Chair.

“L’Italia – spiega Roberto Peroni, direttore del CLI – è notoriamente indietro rispetto ad altri paesi europei per quanto riguarda la promozione delle lingue. Contemporaneamente assistiamo a una rinascita dell’interesse nei confronti della lingua e della cultura italiana in vari paesi del mondo. Le due giornate di studio dedicate all’Italiano all’estero rappresentano una risposta importante a entrambi gli eventi”.

Ma quali sono i numeri della diffusione della cultura e della lingua italiana all’estero? In base ai dati dichiarati dal Ministero degli Esteri, gli Istituti italiani di cultura nel mondo sono 93 e organizzano 4224 corsi l’anno a cui partecipano più di 55.000 persone. A questo patrimonio si aggiunge anche la società   Dante Alighieri che conta 400 comitati all’estero che organizzano il lavoro di circa 3200 centri linguistici ai quali sono iscritti 100.000 studenti.

Dati a parte, il convegno sarà   l’occasione per fare il punto della situazione: non a caso ospiti d’onore saranno Davide Morante , Console italiano a Londra, che presenterà   le strategie del Ministero degli Esteri e della Comunità   Europea per sostenere l’immagine e la cultura italiana all’estero, Alessandro Giovannelli , che ha diretto vari programmi di italiano in università   americane e che presenterà   un’analisi comparata dei programmi di italiano nella Grand Valley State University e nel Lafayette College di Easton (PA), e Gaetana Marrone , curatrice dell’ Encyclopedia of Italian Literary Studies, che affronterà   la questione del futuro degli studi umanistici e dell’italiano all’estero partendo dall’impostazione della Encyclopedia.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Un pensiero su “Seconda giornata dedicata alla lingua italiana

  1. Interessante iniziativa, anzi assolutamente necessaria. Sono un’insegnante di Barcellona e insegno all’Istituto Italiano di Cultura. Conosco fin troppo bene le carenze in quanto a innovazione per mancanza cronica di fondi. Comunque, bando alle lamentele, per aiutare i miei colleghi di queste parti, ho appena aperto il blog “Incroci” come punto d’incontro per parlare delle TIC e l’insegnamento dell’italiano ad alunni ispanofoni. A che punto siamo con l’uso delle TIC? Spero che Incroci venga condiviso da altri prof. interessati nelle risorse in rete. Ecco l’indirizzo (in cui HO LINKATO “IL DUE BLOG”):
    http://ipsinrete.blogspot.com/
    Angela Ferioli

Rispondi