L’Antiburocratese

Stavo per scrivere un commento, poi ho pensato che questa scoperta meritasse un post tutto suo.
Si tratta di un dizionario on line (curato da Massimo Arcangeli, (responsabile scientifico del progetto PLIDA per la società Dante Alighieri) chiamato L’Antiburocratese.
Si dice nell’introduzione:

Dizionario del parlar chiaro: la nuova rubrica dell’Osservatorio di Lingua Italiana che analizza esempi di italiano burocratico proponendone una riscrittura chiara, comprensibile, elegante. Perché parlar chiaro è un dovere morale.

Il dizionario presenta in ordine alfabetico un gran numero di orrori linguistici, con la proposta “trasparente”. Si trova quindi che al posto di “attergato” sarebbe stato meglio usare “scritto sul retro o retroscritto”, e moltissimi altri esempi del genere.

Cioè che fa di questo dizionario uno strumento vivo è il fatto che gli esempi di burocratese non sono immaginati, ma sono realmente stati utilizzati, e molto spesso in documenti ufficiali. Per cui scopriamo che “attergato” è stato usato nel 2012 in una delibera:

LA GIUNTA COMUNALE

[…]
Vista la Legge 26/05 di conversione, con modificazioni, del DL 314/04, con la quale è stato prorogato al 31 marzo 2005 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione per l’anno 2005 da parte degli enti locali;
[…]
Visto il parere di regolarità contabile e di copertura finanziaria come attergato al presente atto;
Ad unanimità di voti legalmente espressi,
DELIBERA

Il sito poi presenta il link della fonte e il collegamento a vari social network, per condividere e commentare, oltre alla possibilità di proporre nuovi lemmi alla redazione.

 

Rispondi