Bruno Migliorini – convegno di studi

Bruno Migliorini è tra i più importanti linguisti italiani del Novecento. Nato a Rovigo il 19 Novembre 1896, studiò inizialmente nelle Università di Padova e a Venezia. Dopo Caporetto – seguendo in questo la sorte di molte altre famiglie venete dell’epoca – dovette sfollare a Roma, dove, all’Università “La Sapienza”, conobbe quelli che divennero i suoi maestri, i filologi Ernesto Monaci e Cesare De Lollis.

In seguito andò spostando l’interesse dei suoi studi dalla filologia romanza alla storia della lingua italiana. Per l’importanza dei suoi lavori, dopo vari incarichi e un’esperienza di insegnamento a Friburgo, in Svizzera, nel 1938 fu chiamato a ricoprire la prima cattedra ufficiale di “Storia della lingua italiana”. A questo argomento è dedicata la parte più consistente della sua produzione scientifica, che consta di decine di volumi e di diverse centinaia di articoli ancora oggi cruciali per chi si avvicina a questo settore di studi. Culmine della sua produzione è la fondamentale Storia della lingua italiana, uscita nel 1960 e tradotta nelle principali lingue di cultura.
Lo studio della lingua italiana non si limitò per Migliorini alla storia, ma si concentrò a più riprese e con contributi di grande importanza sulla lingua contemporanea, della quale seppe cogliere e spiegare i fermenti di cambiamento in rapporto al mutare delle condizioni storiche e sociali dell’epoca. Nella sua concezione, nota anche con il nome di “neopurismo”, il compito dello studioso non è solo di limitarsi a descrivere la realtà linguistica, ma di intervenire attivamente nello sviluppo dell’italiano.
Accanto all’attività di studioso non disdegnò l’impegno attivo di sostegno alla lingua italiana: fondò e diresse per decenni con Giacomo Devoto la rivista dedicata alla lingua italiana «Lingua nostra» e realizzò numerosi libri di testo di italiano per le scuole e varie opere lessicografiche. Fu inoltre presidente dell’Accademia della Crusca dal 1949 al 1963 e in seguito socio nazionale dell’Accademia dei Lincei. Morì a Firenze il 18 Giugno 1975.

Convegno di studi
Accademia dei Concordi – Rovigo
Venerdì 11 e Sabato 12 Aprile 2008

Segnalato da Piroclastico

Rispondi